Giorni di ghiaccio. Agosto 2008. La tragedia del K2 (2021)

☆ Giorni di ghiaccio. Agosto 2008. La tragedia del K2 ☆ Marco Confortola - Giorni di ghiaccio. Agosto 2008. La tragedia del K2, Giorni di ghiaccio Agosto La tragedia del K ☆ Giorni di ghiaccio. Agosto 2008. La tragedia del K2 ☆ Marco Confortola - Giorni di ghiaccio. Agosto 2008. La tragedia del K2, Giorni di ghiaccio Agosto La tragedia del K
  • Title: Giorni di ghiaccio. Agosto 2008. La tragedia del K2
  • Author: Marco Confortola
  • ISBN: 8868521628
  • Page: 213
  • Format:
Giorni di ghiaccio. Agosto 2008. La tragedia del K2
☆ Giorni di ghiaccio. Agosto 2008. La tragedia del K2 ☆ Marco Confortola, Giorni di ghiaccio. Agosto 2008. La tragedia del K2, Marco Confortola, Giorni di ghiaccio Agosto La tragedia del K
  • ☆ Giorni di ghiaccio. Agosto 2008. La tragedia del K2 ☆ Marco Confortola
    213 Marco Confortola
Giorni di ghiaccio. Agosto 2008. La tragedia del K2

One Reply to “Giorni di ghiaccio. Agosto 2008. La tragedia del K2”

  1. Non capisco le critiche alla forma meglio le parole grezze ma non filtrate dell autore che quelle artificiali e troppo studiate di un ghost writer scritto di getto e si vede, ma in tema con l intensit della vicenda ed il carattere dell autore Un documento sicuramente avvincente ed interessante per gli amanti della montagna Se cercate un capolavoro di letteratura, non lo troverete il diario di un alpinista pane al pane nel suo momento peggiore E per questo si merita una lettura.

  2. Incredibile storia della tragedia avvenuta nel 2008 sul K2 , il punto di vista di Marco Confortola fondamentale per capire cosa accadde la notte in quegli attimi Non aspettatevi una forma di scrittura istituzionale , il racconto vivo , ti trasporta sul K2 e ti fa capire quanto siamo piccoli di fronte la natura.

  3. Chiaro, conciso , emozionante Senza tanti giri di parole, Marco fa rivivere al lettore le sue emozioni, ma anche l angoscia, la paura e la tristezza davanti alla morte Consigliato a chi ama la montagna, ma sopratutto il silenzio e la solitudine che la circonda Esserne immerso sempre una grande emozione.

  4. Semplice ma duro come solo la montagna pu esserlo e il K2 non fa eccezione Confortola racconta a modo suo tutto questo

  5. Adoro la montagna ho letto molti libri che raccontano le imprese di scalatori questo libro lo si legge tutto d un fiato molto bello

  6. Le storie delle ascese alpinistiche mi hanno sempre appassionato e quelle vissute da Confortola sono al limite del possibile Se siete tra quelli che praticano sport di fatica alpinismo, maratone o ultra, trail running risulter facile farsi conquistare dalla storia Purtroppo lo stile narrativo non all altezza della storia narrata Sarebbe bello se Marco si facesse aiutare da un biografo di professione per riuscire a trasmettere sensazioni ed emozioni in modo pi efficace.

  7. Molta poca robaAnche leggendo altre testimonianze sul cose e sul come avrebbe dovuto, potuto ecc ecc questo piccolo libretto non lascia moltoBravo comunque l autore a tornare a casa

  8. Personalmente non mi piaciuto assolutamente, pensavo fosse pi dettagliato e raccontasse bene le vicessitudini di quei giorni realt oltre met libro parla della avvicinamento e del campo base

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *